Time lapse

Il time lapse è un'altra tecnica che porta lo stop motion in un contesto reale.
Viene usata perlopiù per documentari di stampo scientifico/naturalistico,  permettendo tramite l'impiego dello stop motion a camera fissa, di visualizzare processi lenti in natura come lo sbocciare di un fiore, i cambiamenti climatici, e tutto ciò che è impossibile da cogliere repentinamente.
Può essere usato con intenti puramente artistici e comunicativi, e ne è forse l'esempio più interessante la trilogia Qatsi di Godfrey Reggio, composta da “Koyaanisqatsi” (1987), parola indiana Hopi che sta per “La vita senza equilibrio”, dove immagini naturali e urbane vengono contrapposte e scandite dalla musica minimalista di Philip Glass, la trilogia continua con: “Powaqqatsi” (1988) dove è il lavoro il tema centrale e “Naqoqatsi – Life is a war” nel 2002, dove immagini di repertorio vengono però manipolate digitalmente, ed è il progresso tecnologico impiegato in diversi ambiti lavorativi, fino alle macchine da guerra il tema principale.

Opere Selezionate di time lapse:

  • 
“Koyaanisqatsi” - Godfrey Reggio - 1987
  • “Powaqqatsi” -  Godfrey Reggio - 1988
  • “Naqoqatsi – Life is a war” - Godfrey Reggio - 2002

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.